Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Eventi, Giovani attivi, Giovanisì+

Giovanisì+: a Borgo San Lorenzo (FI) l’evento finale del progetto CALL

Pubblicato da progettocall il 5 aprile 2017

8 aprile - CALL - BslUn pomeriggio insieme fra video e musica per celebrare con una festa i risultati della terza tranche e ultima del Progetto Call!

Si terrà l’8 aprile 2017, dalle ore 16.30 presso il Centro d’incontro di piazza Dante n. 33 a Borgo San Lorenzo (Fi), un pomeriggio di festa per la chiusura del Progetto CALL che vedrà la presentazione dei due progetti vincitori della terza call.

Il “Progetto C.A.L.L.” (Centri di Aggregazione Luoghi e Laboratori), progetto realizzato all’interno di “Giovani Attivi”, Bando di aggregazione giovanile ed animazione finanziato da Regione Toscana – Giovanisì, in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale”.

Sarà presentato in anteprima il documentario “La Trasferta”di Marta Innocenti, giovanissima regista mugellana, che ha visto la partecipazione di alcuni ragazzi richiedenti asilo ospitati nelle strutture del territorio. A seguire un live di mixaggio di musica elettronica con il gruppo dell’altro progetto vincitore, quello di Eno Avdullai, che arriva alla fine di un laboratorio di 3 incontri aperti a chiunque voleva avvicinarsi a questo mondo.

Resoconti di due percorsi creativi realizzati grazie al contributo di 365 € che, la giovane regista e l’estroso DJ, si sono aggiudicati partecipando al terzo bando della selezione di idee del “Progetto C.A.L.L.”

Il cortometraggio “La Trasferta” della durata di 20 minuti, racconta i pensieri, le paure, i punti di vista di un gruppo di migranti che attualmente vivono in Italia ed è stato realizzato grazie alla collaborazione di “Konfine”, gruppo di aggregazione del “Progetto Kontatto” del Comune di Borgo San Lorenzo, a cui partecipano, insieme, giovani richiedenti asilo ospitati in Mugello e giovani italiani. “La Trasferta” è un titolo che vuole rimandare ad un doppio significato: quello calcistico e quello, simbolico, del viaggiare verso un nuovo paese.

A fine serata, con in sottofondo le musiche elettroniche del gruppo di Eno Avdullai, sarà offerto a tutti i partecipanti un buffet con aperitivo, per festeggiare insieme la fine di questo progetto che, nei suoi 12 mesi, ha coinvolto tre territori, decine di giovani e consentito la realizzazione di ben 18 progetti.

Per Info:
info@progettocall.info

Pubblicato il 5 aprile 2017

Lascia un commento