Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Eventi, Studio e formazione

Tre appuntamenti con la Fondazione EAT per presentare i corsi ITS

Pubblicato da itseat2017 il 8 settembre 2017

shutterstock_450686422-300x169La Fondazione Istituto Tecnico Superiore E.A.T  – Eccellenza Agro Alimentare Toscana, organizza tre Open Day sul territorio toscano per presentare i corsi ITS  “Farmer 4.0 Tecnico superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali” e “Food Identity Management  Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali”.

Durante le iniziative interverrano anche studenti e aziende che racconteranno la loro esperienza e le prospettive che ti si possono presentare.

I corsi biennali, a partecipazione gratuita, sono finanziati dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì con il POR FSE 2014/2020.

Chi può iscriversi ai corsi:
Ai corsi potranno iscriversi gratuitamente i giovani tra i 18 e i 30 anni (non compiuti), in possesso del diploma di scuola secondaria (secondo grado) o i giovani che hanno frequentato un percorso quadriennale di Istruzione e Formazione tecnica Professionale (IeFP) integrato da un percorso Istruzione e Formazione tecnica Superiore (IFTS) della durata di un anno.

Gli appuntamenti degli Open Day:

  • 13 settembre ore 17 a Grosseto
    Dove: sede dell’Istituto Tecnico Superiore-Eccellenza Agroalimentare Toscana, in via Giordania n. 227 a Grosseto
    Pagina dedicata Locandina

 

  • 14 settembre  ore  17 a Cortona (AR)
    Dove: Centro Convegni Sant’Agostino a Cortona (AR), via Guelfa, 40.
    Pagina dedicataLocandina

 

  • 22 settembre alle ore 15 a  Firenze
    Dove:
    Aula Magna dell’Istituto Agrario di Firenze, in via delle Cascine, 11 a Firenze.

 

Per maggiori informazioni consulta il sito www.fondazione-eat.it oppure contatta grosseto@fondazione-eat.it  mobile: 333 1328663

 

 

Pubblicato il 8 settembre 2017

Lascia un commento