Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Eventi

“Note di carta”, nuove tecnologie per raccontare la musica del settecento

Pubblicato da giovanisi il 23 gennaio 2018

CeDoMus 685X190Il Centro Documentazione Musicale della Toscana presenta Note di carta: il suon che di dolcezza i sensi lega‘, mostra on-line e progetto didattico nati dalla collaborazione con la Sezione di Montecatini Terme e Monsummano Terme dell’Istituto storico lucchese. L’incontro si terrà il 25 gennaio, a partire dalle 16,30, alla Biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo a Firenze.

La mostra raccoglie on-line sulla piattaforma Movio le musiche settecentesche conservate presso la Biblioteca comunale di Montecatini Terme (PT). L’iniziativa offrirà lo spunto per una riflessione condivisa sulla realizzazione di progetti che integrino attività di catalogazione e conservazione delle fonti storiche con l’uso delle nuove tecnologie all’interno di percorsi didattici e formativi: la mostra è stata realizzata infatti grazie al coinvolgimento degli studenti in Alternanza scuola – lavoro del liceo classico di Pescia.

Dalla conservazione ai banchi di scuola passando per la ricerca e la valorizzazione: seguendo l’idea di uno Spotify settecentesco e utilizzando il web in tutte le sue potenzialità divulgative, gli antichi manoscritti musicali sono diventati un efficace mezzo per veicolare la storia del territorio, del costume e dell’arte toscana. Illustrando le modalità progettuali e lavorative che hanno portato alla creazione di ‘Note di Carta’, l’incontro valorizzerà come le fonti musicali permettano di promuovere la conoscenza della storia e della cultura del territorio.

All’incontro interverranno Roberto Ferrari (Direzione Cultura e Ricerca – Regione Toscana), Chiara Criscuoli (responsabile Ufficio Giovanisì – Regione Toscana che presenterà il progetto regionale per l’autonomia dei giovani), Monica Armanetti (AIB Toscana), Caterina del Vivo (ANAI Toscana), Elena Gonnelli, (Istituto Storico Lucchese. Sezione Montecatini e Monsummano Terme) e Stefania Gitto (Centro di Documentazione Musicale della Toscana).

Quando e dove:

  • Giovedì 25 gennaio 2018, ore 16.30-18,30
    c/o Biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo – piazza dell’Unità 1, Firenze.
    L’ingresso è libero.

Per maggiori informazioni:

Pubblicato il 23 gennaio 2018

Lascia un commento