Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Cultura

ValoreMuseo 2018, prosegue l’esperienza per giovani e musei

Pubblicato da giovanisi il 12 marzo 2018

share-imgContinua anche nel 2018, per la seconda edizione del progetto ValoreMuseo, l’esperienza di residenza e formazione dei 12 giovani e dei 12 musei selezionati in occasione della prima edizione.

ValoreMuseo è un programma per la crescita delle competenze professionali e manageriali dei musei e dei giovani laureati, che ha l’obiettivo di favorire il rafforzamento del sistema museale locale e lo sviluppo di nuove capacità imprenditoriali culturali.
L’edizione 2017 di Valore Museo era stata promossa da Fondazione CR Firenze, Piccoli Grandi Musei e Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, e nello specifico si inseriva in Giovanisì+, l’area del progetto regionale per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Mattia, Elena, e Alessandro sono alcuni dei 12 giovani laureati selezionati dalla prima edizione del bando, che hanno partecipato nel corso del 2017 ad un programma di formazione e una job experience, finalizzata alla realizzazione di un progetto di marketing. Gli stessi giovani avranno la possibilità di continuare anche quest’anno il loro percorso all’interno dei musei toscani, a seguito dello stanziamento di ulteriori risorse da parte di Fondazione CR Firenze. Le attività del progetto si svolgeranno tra aprile e dicembre 2018.
Le testimonianze dei giovani che insieme a Mattia, Elena e Alessandro  hanno condiviso e continueranno a condividere l’esperienza di ValoreMuseo sono state pubblicate anche sul blog di Accenti, lo storytelling di Giovanisì.

Questa seconda edizione del bando – ideato e finanziato da Fondazione CR Firenze e realizzato con la collaborazione di ICOM International Council of Museums e Polo Museale Toscana e con la consulenza di Fondazione Fitzcarraldo – prevede la selezione di ulteriori sei Musei del territorio regionale, con sede a Firenze e città metropolitana e nelle province di Arezzo e Grosseto, ai quali verrà assegnato un giovane professionista attingendo alla graduatoria già esistente, prodotta in occasione della selezione effettuata per la prima edizione del programma.

Per maggiori informazioni

Fonte: Fondazione CR Firenze

Pubblicato il 12 marzo 2018

Lascia un commento