Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Fare impresa

‘Start Up House’ di Poggibonsi (SI): bando per nuove imprese

Pubblicato da Valentina De Pamphilis il 27 aprile 2018

CatturaE’ online il Bando per l’assegnazione degli spazi che il Comune di Poggibonsi, grazie al contributo di Regione Toscana, ha riqualificato e messo a disposizione di nuove imprese.

Il Comune di Poggibonsi ha, infatti, partecipato al bando “START UP HOUSE” promosso dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì (www.giovanisi.it), per la concessione di contributi per piccoli lavori di adattamento per spazi ed immobili da destinare all’esercizio di attività imprenditoriali di nuova costituzione, con l’intento di favorire lo sviluppo di nuova imprenditorialità giovanile ed innovativa.

Oggetto del Bando è l’assegnazione di 6 moduli in cui svolgere attività d’impresa.

Chi può partecipare
Possono presentare domanda Micro, Piccole e Medie Imprese costituite da meno di 24 mesi o persone fisiche che si impegnano a costituire una nuova impresa.
Per tutti i dettagli riguardo alle caratteristiche degli spazi e ai servizi annessi si rimanda al Bando, online anche la planimetria dell’edificio che è possibile visitare previa richiesta di appuntamento.

Lo spazio #Startuphouse a Poggibonsi è uno dei tre punti della rete di spazi diffusi sulla Provincia di Siena gestiti da Terre di Siena LAB srl:
– Casa di Chesino a Poggibosi,
– Centro tecnogico di Torrita di Siena,
– Ex Casa del Leggere e dello Scrivere a Chiusi (leggi la news)

Per ciascua struttura,  è online il bando per l’assegnazione degli spazi ancora liberi. I bandi sono scaricabili dalla sezione “Bandi e Gare” del sito web Terre di Siena LAB

Per partecipare
Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre 2018. Il bando resterà aperto con scadenza mensile fino ad esaurimento degli spazi e delle postazioni. La domanda, comprensiva di tutti gli allegati deve essere inviata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo pec: terredisienalab@pec.it.

Verranno istruite le domande pervenute entro l’ultimo giorno di ogni mese. Le valutazioni delle domande pervenute e la relativa assegnazione degli spazi saranno effettuate entro i 30 giorni successivi alla data di presentazione della domanda. Gli spazi verranno assegnati alle imprese, nel caso di domande ammissibili superiori al numero degli spazi disponibili, sulla base della graduatoria, fino ad esaurimento degli spazi.


Per informazioni

Pubblicato il 27 aprile 2018

Lascia un commento