Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Studio e formazione

“Green Beach”: a Montignoso un corso per diventare bagnino

Pubblicato da giovanisi il 14 maggio 2018

IMG_1437-300x200Aperto fino al prossimo 17 maggio il bando “Green Beach”, promosso dal Comune di Montignoso, attraverso il quale saranno selezionati quattro ragazzi/e, in età compresa dai 16 ai 40 anni, che avranno l’opportunità conseguire gratuitamente il brevetto professionale di bagnino di salvataggio per l’esercizio dell’attività professionale lungo il litorale marittimo e nelle acque interne (piscine).

«I giovani sono al centro di questo nuovo bando – afferma l’Assessore Giorgia Podestà nel corso della presentazione del progetto Green Beach – che offre loro un percorso di formazione e quindi opportunità di lavoro a costo zero svolgendo allo stesso tempo un importante servizio a favore della collettività come attività di volontariato, di impegno sociale e di protezione civile».

I candidati oltre al requisito dell’età e della residenza all’interno del Comune di Montignoso, è necessario possedere un ISEE non superiore a 6.000 euro, essere disoccupato o inoccupato.

Per partecipare
I giovani interessati dovranno presentare la domanda di partecipazione compilata e firmata, copia di un documento d’identità valido, curriculum vitae, lettera di motivazione e certificato di idoneità psicofisica.
Le domande dovranno essere presentate a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Montignoso, per raccomandata a “Comune di Montignoso Via Fondaccio n°11, 54038 – Ufficio protocollo” riportando sulla busta la seguente dicitura “Avviso pubblico per la selezione di giovani nell’ambito del progetto “Green Beach” o per posta certificata all’indirizzo: protocollo@pec.comune.montignoso.ms.it.
La scadenza del bando è fissata a giovedì 17 maggio 2018.

«Nello specifico i ragazzi e le ragazze che conseguiranno il brevetto verranno impiegati nella spiaggia comunale attraverso attività di accoglienza, accompagnamento e supporto dei diversamente abili in mare grazie a un percorso formativo della durata complessiva di 70 ore divise tra insegnamenti teorici e pratici. Credo sia singolare il fatto che un’Amministrazione riesca a organizzare un corso di questo genere – continua Podestà – gratuito e pensato per sostenere i giovani nella loro ricerca di nuove esperienze e di qualche opportunità di lavoro. Il bando è stato studiato secondo un’ottica di sostegno economico e sociale partendo da alcuni parametri come reddito o non occupazione».

Per informazioni sul bando e sulla relativa documentazione è possibile visitare il sito web del Comune di Montignoso alla sezione Avvisi oppure contattare la dott.ssa Nadia Bellè nadia.belle@comune.montignoso.ms.it 0585 8271231, o la dott.ssa Daniela Buffoni daniela.buffoni@comune.montignos.ms.it 0585 8271203.

Fonte: articolo inviato dal Comune di Montignoso

Pubblicato il 14 maggio 2018

Lascia un commento