Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Cultura

“DiMMi”: concorso nazionale per diari di migranti

Pubblicato da giovanisi il 28 maggio 2018

diari-migranti-300x174Il Comitato scientifico del progetto Di.M.Mi. – Diari Multimediali Migranti, sostenuto dalla Regione Toscana, indice, in occasione della XXXIV edizione del Premio Pieve Saverio Tutino, il “Concorso Di.M.Mi – Diari Multimediali Migranti”, che si pone come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale rappresentato dalla narrazione di sé delle persone di origine straniera, bene necessario per costruire una memoria collettiva che appartenga a tutti i cittadini.

Il concorso è aperto alle prime 100 opere che saranno presentate entro il 15 giugno 2018 e – non trattandosi di un concorso letterario – è organizzato per raccogliere testimonianze personali altrimenti destinate a non essere conosciute. Tutte le opere che arriveranno dopo le prime 100 ammesse al concorso saranno conservate presso l’Archivio Diaristico Nazionale.

Il concorso
Saranno ammessi al concorso i racconti in forma scritta e quelli che si serviranno di fotografie, immagini, e-mail, lettere e disegni, cartoline, video o musica. I racconti dovranno essere inediti e strettamente autobiografici, cioè riferiti a se stessi. Dovrà essere mantenuta la forma originaria della narrazione e l’autenticità del linguaggio. Non saranno accolte opere romanzate, bensì racconti veritieri che abbiano per tema la propria esistenza. Al concorso sono ammesse narrazioni redatte anche in lingua non italiana. In tal caso il racconto originale dovrà essere consegnato con allegata una traduzione in lingua italiana e qualsiasi altro materiale che permetta di valutarne l’autenticità. Si consiglia di preservare la forma autentica, non verrà dato peso ad eventuali incertezze linguistiche e grammaticali.

Il concorso è suddiviso in tre “categorie”: uomini, donne e giovani fino a 18 anni. Ogni categoria avrà un vincitore. I vincitori saranno premiati con la pubblicazione dell’opera presso un editore di livello nazionale. L’annuncio delle opere vincitrici sarà dato in occasione della XXXIV edizione del Premio Pieve Saverio Tutino, che si svolgerà a Pieve Santo Stefano, Arezzo, dal 14 al 16 settembre 2018.

Per partecipare
E’ necessario scaricare e compilare il modulo di partecipazione e inviarlo, insieme all’opera, secondo le modalità previste sul regolamento, entro il 15 giugno 2018.

Per informazioni

  • Per conoscere i dettagli del concorso e i criteri di ammissione delle testimonianze, consulta il Regolamento.
  • Per ulteriori informazioni vai alla pagina dedicata

 

Fonte: archiviodiari.org

Pubblicato il 28 maggio 2018

Lascia un commento