Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Cultura

Dalla Regione Toscana contributi in ambito sociale per il terzo settore

Pubblicato da giovanisi il 2 luglio 2018

soggiorno-studio-700x400Fino al prossimo 13 luglio sarà possibile partecipare al bando promosso dalla Regione Toscana e rivolto a soggetti del terzo settore per la concessione di contributi in ambito sociale.

Il bando ha l’obiettivo di promuovere, oltre ai percorsi di tutela e promozione della salute e del benessere per tutte le fasce di età, anche un’educazione di qualità, equa e inclusiva che favorisca l’accesso all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, combattendo la disoccupazione e le disuguaglianze con azioni volte alla crescita delle opportunità occupazionali e della qualità del lavoro, che deve essere dignitoso ed inclusivo .

I Progetti
Le domande presentate dovranno riguardare iniziative e progetti che prevedono lo svolgimento di una o più delle attività di interesse generale previste dal bando. Tra le quali rientra sia lo sviluppo della cultura del volontariato, in particolare tra i giovani e all’interno delle scuole, sia lo sviluppo dell’inclusione delle persone con disabilità e non autosufficienti, nonché il rafforzamento della cittadinanza attiva anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni e lo sviluppo delle reti associative del Terzo settore.

Le attività progettuali, della durata massima di 12 mesi, potranno iniziare solo a partire dalla data di presentazione della domanda e in ogni caso entro 30 giorni dalla comunicazione di concessione del contributo.

Il bando, con una dotazione finanziaria pari a € 2.894.488,57, prevede l’erogazione di una quota di contributo non superiore all’80% del costo totale del progetto approvato, pertanto la restante quota parte del costo, pari almeno al 20%, sarà a carico dei soggetti proponenti.

Chi può partecipare
Per progetti che richiedono un contributo dai € 10.000,00 ai € 50.000,00 possono presentare domanda organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale singole o in partenariato tra loro, con sede operativa all’interno del territorio regionale , che risultano iscritte al registro unico del Terzo settore, nei registri delle organizzazioni di volontariato e delle Associazioni di promozione sociale della Regione Toscana.

Mentre per progetti che richiedono un contribito pari o inferiore a € 10.000,00 è sufficinete che le organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, sempre con sede operativa nel territorio regioale, abbiano delle attività, come deve risultare dallo statuto o dall’atto costitutivo, coerenti con le finalità istituzionali della Regione Toscana in materia sociale e funzionali agli obiettivi della programmazione regionale.

Per partecipare
Le domande potranno essere presentate secondo le modalità previste dal bando entro il 13 luglio 2018.

Per informazioni

  • consulta le FAQ sulla pagina dedicata del sito di Regione Toscana
  • scrivi a bandisociale@regione.toscana.it indicando sempre nell’oggetto “Settore Welfare e sport – Avviso pubblico ambito sociale 2018 – Nome soggetto proponente” ( è possibile mandare mail fino a 3 giorni prima della scadenza dell’Avviso)

Fonte: www.regione.toscana.it

Pubblicato il 2 luglio 2018

Lascia un commento