Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Cultura

‘LAVORI in CORTO’, concorso per giovani registi

Pubblicato da giovanisi il 3 luglio 2018

logo-quadratoIndipendentemente è il titolo scelto per la settima edizione di ‘Lavori in Corto’, concorso cinematografico nazionale per cortometraggi e documentari rivolto a giovani registi operanti sul territorio nazionale.

Il concorso, promosso dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, intende narrare la complessità del mondo della salute mentale attraverso film che restituiscano esperienze positive, documentando la ricchezza dell’incontro e dello scambio tra persone con disagio mentale e non, opere che elaborino in senso creativo la sofferenza, film che ribaltino stereotipi cercando di aprire gli occhi agli spettatori, senza dimenticare sguardi critici di situazioni e contesti che devono cambiare.

Il concorso
Sono ammessi alla selezione del concorso i cortometraggi e documentari realizzati, in data non antecedente al 1° gennaio 2017 e la cui durata non sia superiore ai 30 minuti, da autori italiani o residenti sul territorio nazionale, che riflettano sul tema dell’edizione in corso.

Chi può partecipare
Saranno ammessi alla selezione del Concorso esclusivamente coloro che, alla data di scadenza del bando (31 luglio 2018), non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età. Gli over 35 e le opere superiori ai 30 minuti potranno essere eventualmente selezionati per la sezione Fuori Concorso.

I premi
I lavori selezionati saranno valutati da una giuria che, a insindacabile giudizio, assegnerà premi in denaro di 1.000,00 € (Primo Premio Armando Ceste), 1.000,00 € (Premio offerto da Rai Cinema Channel), 300,00 €  (Premio offerto dall’associazione Sicurezza e Lavoro) e altri premi in servizi offerti dalla Film Commission Torino Piemonte.
La premiazione si terrà presso il Centro Studi Sereno Regis di Torino, nel mese di ottobre 2018.

Per partecipare
I candidati dovranno inoltrare tutta la documentazione prevista dal Regolamento entro  il 31 luglio 2018.

Per informazioni 

 

Fonte: lavoriincorto.it

Pubblicato il 3 luglio 2018

Lascia un commento